Categorie
Notizie

Studio conferma: «Consumo moderato di alcol non protegge da ictus»

Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica “The Lancet” conferma che il consumo moderato di alcol non protegge da ictus.

«La pressione arteriosa e il rischio di ictus aumentano costantemente con l’aumentare dell’apporto di alcol. Alla luce di ciò, le precedenti evidenze secondo cui 1-2 bevande alcoliche al giorno potrebbero proteggere dall’ictus sono superate da nuove prove di uno studio genetico che coinvolge 160.000 adulti». È quanto afferma uno studio dal titolo “Moderate alcohol consumption does not protect against stroke, study shows”, pubblicato sull’autorevole rivista “The Lancet”.
Anche se le persone che avevano una o due bevande alcoliche al giorno erano state precedentemente osservate per avere un rischio leggermente inferiore di ictus e infarto rispetto ai non bevitori, non era noto se questo fosse dovuto al fatto che bere moderatamente era leggermente protettivo o se era perché i non bevitori avevano altri problemi di salute di base (ad esempio, essere ex bevitori che si erano fermati a causa di una malattia). Almeno per ictus, l’evidenza genetica ora smentisce l’affermazione che bere moderatamente è protettivo.
Il professor Zhengming Chen, co-autore del Dipartimento di Popolazione della Nuvola di Nuffield, Università di Oxford, afferma: «Non ci sono effetti protettivi nell’assunzione moderata di alcool nei confronti dell’ictus, mentre il consumo moderato di alcol aumenta le probabilità di avere un ictus. l’attacco era meno chiaro, quindi abbiamo intenzione di raccogliere più prove».
Il co-autore Professore Liming Li, dell’Università di Pechino, afferma: «L’ictus è una delle principali cause di morte e disabilità.Questo ampio studio collaborativo ha dimostrato che i tassi di ictus sono aumentati dall’alcol. Questo dovrebbe aiutare a informare le scelte personali e le strategie di salute pubblica».